Sia la sposa, che lo sposo, hanno il pieno diritto a sentirsi belli ed apprezzati durante il giorno del proprio matrimonio.
Ecco perchè la scelta dell'abito va fatta con cura e cautela, per riuscire a riconoscere quello giusto, in grado di far emozionare sia la coppia, che gli invitati alla cerimonia.

Spesso, tuttavia, l'abito viene acquistato senza pensarci troppo, perchè magari il tempo scarseggia o semplicemente perchè lo si ritiene un qualcosa di secondario. Questo rischio è particolarmente elevato quando si tratta dell'abito dello sposo poichè, a differenza delle donne, gli uomini solitamente non sognano il loro vestito da sposo fin dalla loro infanzia.

Scegliendo frettolosamente oppure senza l'aiuto di un esperto, si può facilmente acquistare l'abito sbagliato, che mal si concilia con la fisionomia dello sposo e che non farà altro che rovinare il giorno più bello della tua vita. Ma, non temere, seguendo questa piccola guida potrai facilmente evitare tutti gli errori che possono indurti ad una scelta sbagliata ed acquistare l'abito da sposo perfetto per te!
Ecco, dunque, gli errori più comuni e disastrosi:

Scegliere l'abito vedendolo indossato da altri, senza provarlo di persona.

Spesso e volentieri gli sposi decidono di scegliere il proprio abito dopo aver notato un modello particolare, magari online o su una rivista.
Nello specifico, quando si vuole organizzare la cerimonia rispettando un determinato budget, si potrebbe pensare di scegliere un modello, magari ideato da un famoso stilista e farlo ricreare da una sarta.
In realtà, questa scelta potrebbe rivelarsi un errore irrimediabile, per svariati motivi: innanzitutto, il fatto che lo sposo non potrà provare l'abito se non a pochi giorni dal matrimonio. Per quanto la tua sarta sia brava a cucire e prendere le misure, potresti ritrovarti con un modello identico all'originale che, tuttavia, non si addice alla tua fisionomia. Infatti, ogni corpo si distingue dall'altro e non tutti gli abiti vanno ad esaltare determinati tipi di fisici.

Per questo motivo è essenziale provare il proprio abito nel momento in cui lo si sceglie, prima di farlo realizzare. Tutto ciò per essere certi che il modello piaccia e valorizzi il fisico dello sposo.

Scegliere l'abito senza avere in mente quello della sposa

Superstizioni a parte, anche se hai deciso di non vedere il vestito della tua futura moglie prima delle nozze, è consigliabile che qualcuno che conosce le caratteristiche dell'abito della sposa ti aiuti nella scelta del tuo.
Questo per evitare che lo sposo scelga un vestito in completa contraddizione con quello della sposa, risultando così poco armonioso e decisamente sgradevole.

Fare tutto da soli, senza l'aiuto di un professionista

In ogni atelier c'è un esperto, pronto a consigliarti e ad aiutarti nella scelta del tuo abito: ascolta i suoi pareri, prima di scegliere.
Infatti, i professionisti possono proporti delle alternative adatte allo stile che cerchi, cercando di esaltare allo stesso tempo le caratteristiche fisiche dello sposo e la sua fisionomia.
Chiaramente la scelta spetta a te, ma non dimenticare di affidarti a qualcuno che possa indicarti qual è la giusta direzione da seguire, per non sbagliare mai.

Prendere l'appuntamento in atelier troppo presto o troppo tardi

Essere troppo frettolosi nella scelta del proprio abito può rivelarsi controproducente: potresti acquistare un abito che appartiene alla collezione scorsa, oppure scegliere un vestito alla cieca, magari perchè la sposa non ha ancora scelto il suo.
Allo stesso modo, anche ridursi all'ultimo minuto è sconsigliato: se prendi il tuo appuntamento in atelier troppo tardi, potresti ritrovarti particolarmente stressato ed essere costretto a scegliere tra una cerchia ristretta di abiti.

Questo perchè, normalmente, ogni atelier deve ordinare l'abito che scegli nella tua taglia dall'azienda produttrice e per produrlo e farlo arrivare sono necessari dai quattro ai sei mesi.
E' consigliabile, dunque, che la sposa scelga il proprio abito circa sette o otto mesi prima del matrimonio e che lo sposo la segua a ruota.

Prendere l'appuntamento in un giorno in cui si hanno altri mille impegni

La scelta del proprio abito deve essere fatta con calma, in un ambiente tranquillo e sereno.
Scegli per il tuo appuntamento in atelier un giorno speciale, in cui sei particolarmente libero, in questo modo potrai dedicare tutta la tua attenzione all'abito e alla scelta che devi affrontare.

Circondarsi di troppe persone, con opinioni differenti

All'appuntamento porta con te le persone che più ti stanno a cuore, ma evita di circondarti di troppa gente.
Ciò potrebbe confonderti, rendendo la scelta ancora più difficile.
Inoltre, ricorda che la tradizione vuole che sia lo sposo a non vedere l'abito della sposa, ma nulla vieta il contrario: se la tua futura moglie ha un ottimo senso dello stile e ti farebbe piacere averla al tuo fianco in quel momento speciale, invitala senza alcuna paura!

Scegliere l'abito con la testa o con il portafoglio

L'abito da sposo si sceglie con il cuore.
Orientati su ciò che ti fa emozionare e non precluderti la possibilità di andare in atelier solo perchè non vuoi spendere troppo.
I professionisti metteranno a tua disposizione modelli diversi, con prezzi diversi.
Ascolta le opinioni di tutti, ma segui esclusivamente la tua: sarai tu a dover indossare quell'abito, nel giorno più bello della tua vita !

Stai organizzando o stai per organizzare il tuo matrimonio?
Ecco l'evento a cui non puoi mancare

Open Day Gratuito
"Sposi Sereni"

Domenica 13 Gennaio 2019 dalle ore 18:00
Abbazia di San Lorenzo - Fasano (BR)
La partecipazione all'evento è completamente gratuita

Trascorrerai una serata emozionante tra Musica e Spettacolo e potresti anche VINCERE UN BUONO DA 1000 € da spendere in servizi per il tuo matrimonio

Clicca sul pulsante qui sotto e registrati subito seguendo la procedura automatica su Facebook Messenger
l'evento è aperto solo alle prime 150 coppie che si registreranno

SI, voglio registrarmi